free time

Pantaloni chino: capo evergreen per ogni stagione

By  | 

Come molti must have del guardaroba maschile, anche la storia dei pantaloni chino ha origini lontane. Utilizzati dagli aviatori americani durante la Seconda Guerra Mondiale, in breve tempo i chinos sono riusciti a rivoluzionare la storia della moda da uomo.

Capo casual chic per eccellenza, a partire degli anni ’60 i pantaloni chino divennero la divisa ufficiale di molti college americani proprio per merito della vestibilità asciutta e della leggerezza dei tessuti. Nacque in questo periodo l’ormai celebre stile preppy (abbreviazione di preparatory school), di cui i pantaloni chino uomo divennero l’emblema, insieme ai mocassini Penny e alla camicia button-down.

Destinati a cambiare per sempre la storia della moda contemporanea, oggi i chinos sono preferiti ai pantaloni eleganti da uomo per completare outfit casual chic, ma anche più eleganti e formali.

 

Chinos: i must have delle nuove collezioni uomo

 

Sempre apprezzati dai fashion addicted, i pantaloni chino anche quest’anno popolano le collezioni di stagione dei Brand del lusso. Lacoste propone i suoi modelli iconici in nuance tenui e naturali, realizzati in tessuti easy-to-wear con vestiblità slim o regular, perfetti sia abbinati a sneakers e polo che a mocassini e camicia.

Tonalità classiche e tessuti stretch per Ralph Lauren che inserisce in collezione chinos a vita bassa aderenti per look più casual, o con taglio comodo e a vita alta per outfit eleganti.

Molto apprezzati anche i pantaloni chino da uomo di Calvin Klein con taglio dritto o vestibilità affusolata, disponibili in nuance sobrie e facilmente abbinabili.

 

Fay reinterpreta i classici pantaloni chino in versione capri con risvolto sul fondo, in cotone leggermente elasticizzato e vestibilità regular.

 

Nuovo taglio alla caviglia anche per i pantaloni chino firmati Gucci caratterizzati da una vestibilità morbida e recanti il nome del Brand ricamato con filo rosso nella parte posteriore.

Pantaloni chino e pantaloni corti: gli abbinamenti per la P/E 2018

Oltre agli inossidabili pantaloni chino, tra i must have di stagione tornano i pantaloni corti, che riprendono lo stile dei primi per quanto riguarda il taglio e la vestibilità. Perfetti per completare look casual in vista delle calde serate estive, i bermuda sono ormai sdoganati anche in città: l’importante è che non siano troppo corti (massimo 1,5 cm sopra il ginocchio) e che la gamba sia dritta, con vestibilità moderatamente avvolgente.

Vietati, se non in spiaggia, i pantaloni corti oversize o troppo attillati, le fantasie e l’abbinamento con i calzini. Infatti, a differenza dei pantaloni chino, quelli corti vanno indossati esclusivamente con mocassini e scarpe senza calze o al limite con i fantasmini. Per look più sofisticati via libera a polo, camicie, blazer e sciarpe. Perfetto l’abbinamento con t-shirt e sneakers se si vuole sfoggiare un look casual.

 

Pantaloni chino Fay

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.