free time

L’importanza della musica per i bambini

By  | 

 

La musica nella nostra vita è da sempre molto importante.

Poche ma speciali canzoni hanno segnato alcuni momenti fondamentali del rapporto tra me e mio marito, sia nei primi anni ma anche oggi, e così abbiamo trasmesso alle nostre bambine il nostro amore per la musica. Non vi nascondo, che durante i nostri lunghi pomeriggi invernali, mettiamo la musica a tutto volume ascoltandola con le soundbar di Panasonic e balliamo tutti e quattro insieme, scatenandoci, con balli improbabili, improvvisati e trenini per tutta la casa.

E poi, Giulia e Chiara hanno un piccolo piano, chitarre, batteria, tamburi, microfoni e molto altro, proprio per permettere loro di produrre la loro musica, in piena libertà e divertimento.

Quando era piccola Giulia, ascoltavamo filastrocche, musica per bambini, baby dance, dalla classica “Il coccodrillo come fa” a “Veo veo”, “La danza della panza” e tante altre.

Poi, Giulia è cresciuta, ha sviluppato il suo gusto musicale ed è lei che ci tieni aggiornati sulle tendenze della musica moderna. E così, la piccola Chiara in pratica non ha mai ascoltato le classiche canzoni per bambini, ma canta a squarciagola “Senza pagare” e “Una vita in vacanza”, oltre ai “miei” Oasis e REM.

E io che in gravidanza le avevo fatto ascoltare le tradizionali musiche consigliate in gravidanza da MozartSchubert, a Bach, a Vivaldi. 

Secondo i ricercatori, infatti, la musica aiuta a migliorare le capacità cognitive dei neonati. Questo, a lungo termine, potrebbe avere un impatto positivo sulla loro capacità di parlare ed eventualmente apprendere una lingua straniera.

Gli studi sul campo hanno individuato un nesso causale tra la formazione musicale e il ragionamento spaziale già nei bambini piccoli. La musica, difatti, costituisce un modo per conoscere e per fare esperienza.
Ogni esperienza, anche quella musicale, costituisce un fattore di crescita fondamentale, principalmente nella prima infanzia. Pertanto, non solo gioco libero, giochi di ruolo, laboratori creativi, gioco all’aria aperta ma anche musica, tanta musica.

Perchè in realtà la musica è anche un modo per comunicare, con la voce, con le parole, con il corpo, per ridurre l’ansia nel bambino, aiutandolo a gestire le emozioni. Ecco quanto è importante la musica!

Voi cosa ascoltate con i vostri bambini?

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.