Kids fashion

Smartphone ai bambini: si o no? E a che età?

By  | 

 

 

La ministra Fedeli ha annunciato il suo sì convinto ad un suo utilizzo responsabile all’interno delle aule:

«È uno strumento che facilita l’apprendimento – spiega riferendosi allo smartphone – una straordinaria opportunità che deve essere governata. Se lasci un ragazzo solo con un tablet in mano è probabile che non impari nulla, che s’imbatta in fake news e scopra il cyberbullismo. Questo vale anche a casa. Se guidato da un insegnante preparato, e da genitori consapevoli, quel ragazzo può imparare cose importanti attraverso un media che gli è familiare: internet. Quello che autorizzeremo non sarà un telefono con cui gli studenti si faranno i fatti loro, sarà un nuovo strumento didattico».

Smartphone ai bambini: si o no?

Il mondo sta cambiando e la scuola deve stare al passo coi tempi, soprattutto per insegnare agli adulti di domani l’uso corretto dei nuovi strumenti che la tecnologia moderna ci mette a disposizione.

Tutto giusto, anzi giustissimo.

Ma mi chiedo: gli insegnanti saranno qualificati e preparati in tal senso?

Perché oggi un “bambino medio” ha una conoscenza operativa superiore dei mezzi tecnologici rispetto ad un “insegnante medio”.

E poi, gli insegnanti riusciranno a gestire gli smartphone durante le verifiche, le spiegazioni e le interrogazioni?

Quindi, Smartphone ai bambini: si o no?

Sempre più spesso mi capita di leggere scritti di adolescenti, che non sanno più cosa sia l’ortografia. E la punteggiatura? Questa sconosciuta. Tra messaggi vocali e programmi di composizione automatica vocale la maggior parte degli studenti di oggi ( non tutti ) ha perso l’abitudine della scrittura e temo che l’abuso dei mezzi tecnologici a nostra disposizione, sin da piccolissimi, possa peggiorare la situazione.

Non solo.

In mano a bimbi piccolissimi questi strumenti tecnologici sembrano essere una variante moderna del ciuccio. Non sono contraria alla tecnologia, ma usare il telefono per zittire e ipnotizzare i bambini non è opportuno. Utilizzare per questo scopo questi mezzi così in tenera età crea dipendenza e io non posso accettare l’idea che un genitore non abbia nessun’altra arma a disposizione, se non un cellulare in mano a un neonato.
L’intrattenimento di un bambino di 4/5 anni, magari durante un lungo viaggio, a mio parere, può prevedere l’uso di un tablet, di video ma vedere bambini di quest’età che si ritrovano insieme e non hanno gioco migliore dei video o giochi sullo smartphone è triste, veramente triste.
Trovo altrettanto triste vedere famiglie a cena fuori, con bambini tenuti fermi ed immobili al tavolo con il tablet.
Soluzione? Può capitare, certo, ma se è un’abitudine o non esci fuori con tuo figlio se non è in grado di star seduto per più tempo oppure lo intrattieni in altro modo, magari conversando o con dei giochi.

Possiamo e dobbiamo fare molto di più.

Nessuno giudica ma pensa al bene di tuo figlio.

Non sono “un’estremista” e un video sullo smartphone non ha mai “ucciso” nessuno ma è l’abuso che fa male.

Non esagerare, mai.

Altri miei post recenti di riflessione:

Perchè fare il secondo figlio?

Se non lavori, non puoi mandare tuo figlio all’asilo

Sorelle insieme nella cameretta: si o no?

Io sono la mamma perfetta!

Nulla è più come prima

Blog moda bambino

Abbigliamento uguale mamma e figlia

Mamme, non sentiamoci in colpa!

Parto cesareo programmato dopo il primo d’urgenza

Ci vuole coraggio a fare un figlio oggi

Mamma, non puoi avere sempre tutto sotto controllo!

Frasi da non dire mai ad una donna!

Gentilezza, questa sconosciuta!

Cosa cambia con il secondo figlio?

Come rispondere a  chi ti dice “Beata te!

I bambini amati diventano adulti che sanno amare

Come rendere felici i nostri bambini

I bambini hanno bisogno di essere felici, non i migliori

E se a scuola si insegnasse la felicità?

Papà, ti prego aiutami

Come liberarsi dal senso di colpa

Terzo figlio: si o no?

MISS POIS

Pics by

ELENA BARDIER PH

 

 

Smartphone ai Bambini: si o no? E a che età?

Smartphone ai Bambini: si o no? E a che età?

Smartphone ai Bambini: si o no?

2 Comments

  1. Elena

    21 settembre 2017 at 9:22 am

    Su 3 figli 2 hanno telefono…ma sinceramente per quanto riguarda cene ecc.. io ho scelgo posti dove c’è aria bambino o qualcuno che organizza cose da fare fra di loro…altrimenti cucino io e invito A casa ..dove ora mai sono famosa che facvio fare tutto tranne giochi eletronici.

    • Mari

      9 ottobre 2017 at 9:36 am

      Lo so, lo devo 😉
      Io la penso come te, assolutamente